Colori primavera estate | Tendenze della moda

tendenze-colori-2013

Colori primavera estate ultime tendenze della moda e i colori predominanti nella stagione estiva . I colori della primavera estate saranno all’insegna della luminosità. Il bianco sarà il primo colore protagonista, inteso sia come base cromatica sia come tono di contrapposizione rispetto ad altre tinte.

Le gamme di colori proposte sono sei, che vanno dai toni degli acquarelli, trasparenti e chiari, a quelli sabbiosi della seconda gamma, le tonalità terra della terza e gli effetti flou su toni morbidi e pastellati della quarta. Colori brillanti per la quinta gamma (giallo, rosso cadmio, blu cobalto), scuri estivi un po’ vintage nella sesta che include il verde giada, il blu agata, il rosso rubino.

colori-primavera-estate-2013

Il verde, sarà il colore di tendenza della prossima primavera, e questo viene decretato prima delle sfilate primavera estate. Per chi non volesse saperne di verde, colore molto difficile come ben sappiamo, la primavera pare sarà ricca di African Violet, un violetto sbiadito, cipriato, come nella miglior tradizione pastello. Le irriducibili avranno a disposizione il color Poppy Red, un rosso scarlatto, intenso come quello dei papaveri. Nectarine è invece un arancio dalla sfumatura corallo, ben diverso da quello vitaminico andato per la maggiore nella primavera , mentre Lemon Zest, un giallo vivace, completa la palette di colori forti. A bilanciarli, visto che Pantone parla di stile armonico ed equilibrato per la prossima primavera, arrivano le tonalità neutre o pacate come il Dusk Blue, versione in blu del verde-giada sopra descritto, Linen, il classico e immancabile color neutro che ogni anno torna trionfante camuffato in un nome diverso, e Monaco Blue, che i profani chiamerebbero volentieri alla vecchia maniera: indaco.

L’influenza degli anni sessanta continua a essere essenziale anche per la prossima primavera estate.

Non può mancare il colore, visto che sono le stagioni del sole e delle vacanze: vince il monocolor, le stampe si fanno geometriche e il colorblocking riesce ancora a ritagliarsi il suo spazio ben definito, come nella collezione di Fendi curata da Karl Lagerfeld, dove le nuances sono calibrate e accompagnate al bianco. Il mood sixties e seventies affascina sempre e lo si ritrova nei tagli dei mini dress a campana, nei volumi ampi di capispalla e giacche e nelle fantasie (di Moschino e Versus, in particolare).

Primavera estate  la stagione adatta per brillare, perché uno dei trend più visti sulle passerelle è quello del metallizzato, insieme al lamé, al glitter e agli strass: l’importante è luccicare e osare, anche di giorno. Frankie Morello e Armani docent. Le amanti del classico e della femminilità allo stato puro possono fare sogni tranquilli: pizzi e san gallo saranno una delle tendenze più sensuali, lavorati al laser (Ermanno Scervino su tutti) e con abbinamenti insolti, come borchie e piume. Mentre tra i tessuti più utilizzati ci sono la seta, il tulle e lo chiffon, per trasparenze che ammiccano.