Collection di Dior anelli per le promesse spose

Anelli da sposa

Mi vuoi sposare? Soltanto tre parole e da quel momento in poi la vita di ogni donna acquista un colore nuovo. Mi vuoi sposare? Tre parole che anticipano il momento in cui un uomo innamorato tende ad una donna un anello con la speranza di sentirsi dire “Si, lo voglio!”

Così, per venire incontro ad uomini speranzosi, Dior crea la Oui Collection, plasmata quasi come prezioso simbolo di buon auspicio. La montatura infatti nasconde, sotto una pietra preziosa, la parola Oui. Un piccolo sogno, che racchiude in sé l’eleganza tipica di Dior espressa attraverso 18 carati d’oro accompagnato, per l’occasione, da due punte di diamante che sormontano le “I” .

Per accontentare le future spose, la maison di moda francese sceglie di declinare questo monile in quattro eleganti versioni. Una pietra di acquamarina accompagna una struttura di oro bianco, mentre la morganite esalta con naturalezza i riflessi dell’oro rosa. Meno classiche, e forse, più audaci, le versioni in oro giallo impreziosite da ametista e berillo.

Vezzi costosi, certo, ma così esclusivi da infiltrarsi a prima vista nei sogni di ogni bride-to-be.