Fedi nuziali come scegliere anelli per matrimonio

fedi-nuziali

Fedi nuziali come scegliere anelli per matrimonio la fede sia tenuta al dito tutta la vita, quindi, deve piacere per non sbagliare nella scelta delle fedi. Che le regalino i testimoni o meno la scelta delle fedi è un momento importantissimo nell’organizzazione di un matrimonio. Infatti è proprio lo scambio delle fedi che suggella l’amore eterno tra i due sposini!

Ma cosa bisogna considerare, che parametri bisogna tener presente per non sbagliare nella scelta delle fedi? Di seguito ecco un vademecum per la scelta delle fedi giuste!

Il materiale più usato per questi anelli è l’oro giallo, ma anche quello rosso o bianco, ultimamente, è stato scelto per le fedi! E’ ovvio, poi, che tutto va fatto secondo il gusto degli sposi! Si spera che la fede sia tenuta al dito tutta la vita, quindi, deve piacere!
Si è soliti incidere all’interno della fede il nome dello sposo e della sposa e la data del matrimonio!

Le fedi possono avere diversa forma, esistono:

  • le francesine: quelle proprio classiche, bombate e sottili
  • le mantovane: come le francesine solo più alte e piatte
  • a fascia: lo dice la parola stessa
  • incrociate: semplice da capire

Consigliamo di muoversi con un po’ di anticipo per l’acquisto delle fedi in quanto occorre dare al negoziante il tempo di provvedere all’incisione dei nomi e della data e ad eventuali correzioni.
Sceglierle insieme agli sposi, se per esempio, sono il regalo dei testimoni, consentirà anche di essere più sicuri della misura da prendere perché il gioielliere potrà prendere le misure esatte.
“Muoversi con un po’ di anticipo”  significa anche due mesi prima per le fedi classiche, mentre per le fedi impreziosite da gioielli bisogna anticiparsi ancor di più!

Se gli sposi optano per le fedi gioiello, la donna avrà sulla sua fede un piccolo diamantino, mentre l’uomo avrà la stessa fede, priva però di gioiello!