Semi di Uva nella lotta cancro intestinale

Semi di Uva cancro intestinale

Semi di Uva nella lotta cancro intestinale. Ricerca dell’Università di Adelaide ha dimostrato per la prima volta che estratto di semi d’uva può aiutare l’efficaciamente della chemioterapia ad uccidere le cellule tumorali del colon , oltre a ridurre gli effetti collaterali della chemioterapia .

Pubblicato sulla prestigiosa rivista PLoS ONE , i ricercatori dicono che la combinazione di estratti di semi d’uva con la chemioterapia ha un potenziale come un nuovo approccio per il trattamento del cancro intestinale – sia a ridurre il danno intestinale comunemente causato dalla chemioterapia e per migliorare il suo effetto .

L’autore principale, il dottor Amy Cheah dice che c’è un crescente corpo di evidenze circa i benefici per la salute antiossidante dei tannini di semi d’uva o di polifenoli come agenti anti- infiammatori e , più recentemente , per le loro proprietà anti-cancro .
” Questo è il primo studio che dimostra che di semi d’uva possono migliorare la potenza di uno dei maggiori farmaci chemioterapici nella sua azione contro le cellule tumorali del colon , ” dice il Dott. Cheah , ricercatore nella Facoltà di Agraria , Food and Wine .”La nostra ricerca ha anche mostrato che in studi di laboratorio vinacciolo assunto per via orale significativamente ridotto l’infiammazione e danni ai tessuti causati dalla chemioterapia nel piccolo intestino , e non ha avuto effetti dannosi sulle cellule non tumorali . Differenza della chemioterapia , vinacciolo sembra agire selettivamente sulle cellule tumorali e lasciare le cellule sane quasi inalterate . “I ricercatori hanno utilizzato l’estratto di semi d’uva disponibile in commercio , un sottoprodotto della vinificazione. Tannini estratti dai semi d’uva erano liofilizzati in polvere . L’estratto è stato testato in studi di laboratorio utilizzando cellule tumorali del colon in coltura . La ricerca ha mostrato estratto di semi d’uva :    non ha mostrato effetti collaterali sul intestino sano a concentrazioni fino a 1.000 mg ;
    diminuito sensibilmente danno intestinale rispetto al controllo chemioterapia ;
    diminuzione dell’infiammazione indotta da chemioterapia fino al 55 %
    aumento degli effetti inibitori della crescita della chemioterapia sulle cellule tumorali del colon nella cultura del 26%”I nostri studi sperimentali hanno dimostrato che l’estratto di semi d’uva riduce l’infiammazione e il danno indotta da chemioterapia e ha contribuito a proteggere le cellule sane nel tratto gastrointestinale , ” dice il Dott. Cheah . ” Anche se questo effetto è molto promettente , inizialmente eravamo preoccupati che semi d’uva potrebbe ridurre l’efficacia della chemioterapia . “”Al contrario , abbiamo scoperto che l’estratto di semi d’uva non solo aiutato la capacità di chemioterapia per uccidere le cellule tumorali , ma anche più potente della chemioterapia che abbiamo provato in una coSemi di Uva nella lotta cancro intestinalencentrazione.

“Co – autore e leader del progetto, il professor Gordon Howarth dice: ” semi d’uva sta dimostrando un grande potenziale come trattamento anti- infiammatorio per una serie di malattie intestinali e ora come un possibile trattamento anti-cancro.  Questi primi risultati anti-cancro provengono da colture cellulari . e il prossimo passo sarà quello di indagare più ampiamente “.Fellow co – autore e ricercatore del cavo joint Dr Sue Bastian , Senior Lecturer in Enologia , dice : “Questi risultati potrebbero essere una spinta per l’industria uva da vino come valore aggiunto a ciò che è essenzialmente un sottoprodotto del processo di vinificazione .