Una persona adottata ha diritto a conoscere le proprie origini

adozioneChe è stata adottata, ha diritto di conoscere le sue origini, Una persona, di sapere chi è la sua mamma biologica e perché alla nascita è stata abbandonata. Il tema dell’adozione è un tema delicato che coinvolge sentimenti e diritti, che tocca

in modo profondo la vita di chi ne è coinvolto e di cui pertanto bisogna parlare con grande rispetto. La Corte Europea dei diritti dell’Uomo ha affrontato una questione che tocca la sensibilità di tutti e cioè: se una persona adottata ha diritto di conoscere le sue origini e l’identità della propria mamma biologica, anche se la mamma – alla sua nascita – ha scelto di non essere nominata e di restare quindi avvolta dal segreto, Di recente. La sentenza ha preso vita da una serie di drammatici ricorsi proposti da una donna che era stata adottata alla nascita e sin dall’età di sei anni desiderava conoscere le sue vere origini ma da quando ha cercato di sapere il nome ed il cognome della sua mamma biologica ha sbattuto contro muri di silenzio. Infatti, La legge italiana, prevede che se la mamma biologica ha chiesto di non essere nominata – al momento della nascita del bambino  – nessuno potrà accedere alle informazioni che la riguardano  per ben cento anni. Diventerà un adulto e poi un anziano senza conoscere le sue origini, Significa: il bambino nato. Ha cercato di conoscere in tutti i modi le sue origini e di sapere chi fosse la sua madre biologica, adottata alla nascita, Questa importantissima decisione della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo si deve ad una donna  che. Si è rivolta alla Corte Europea dei Diritti Umani che ha riconosciuto un principio importantissimo per tutti: l’interesse della mamma biologica a non essere nominata deve essere bilanciato con quello del figlio naturale, Dopo una serie di faticosi ricorsi, la sua provenienza e le ragioni del suo abbandono, di conoscere le sue origini. Una persona adottata ha diritto a conoscere le proprie origini. Tu, cosa pensi

Read more: Una persona adottata ha diritto a conoscere le proprie origini Tu cosa pensi