Il cancro è un fungo ? Nuova teoria

Il cancro è un fungo nuova teoria

Il cancro è un fungo nuova teoria . Il Cancro si ritiene è causata da mutazioni genetiche delle cellule, può essere in realtà causato da infezioni da virus, batteri e funghi “Io credo che, prudenzialmente, dal 15 al 20% di tutti i tumori è causato da infezioni.;tuttavia, il numero potrebbe essere più grande, forse doppio “, ha detto il dottor Andrew Dannenberg, direttore del Cancer Center di New York-Presbyterian Hospital / Weill Cornell Medical Center. Il dottor Dannenberg ha fatto queste osservazioni in un discorso nel dicembre 2007 in occasione della conferenza internazionale annuale della American Association for Cancer Research.

Questo video e capitolo offre informazioni cruciali sulle relazioni tra cancro e infettive minacce che ogni malato di cancro e le loro famiglie devono essere a conoscenza. La verità che dobbiamo fsapere è che il cancro e le infezioni non possono essere separati l’uno dall’altro.

{youtube}HmhHyq_Fv3s{/youtube}

Sia causate da infezioni o meno, le condizioni di una volta cancerose sono a buon punto l’indebolimento del sistema immunitario e la battaglia che ne consegue tra i buoni e i cattivi è acclamato da orde di agenti infettivi che aumentano in densità di potenza e forma come quando vediamo in un paziente chi i tumori peggiorano.

Il cancro coinvolge anche l’infiammazione, pH acido, le condizioni di scarsità di ossigeno, accompagnati da bassi livelli di CO2, temperatura corporea di base più bassi così come le carenze nutrizionali e alti livelli di tessuti e tossicità cellulare con metalli pesanti, prodotti chimici e l’esposizione radiologica.

Quando si indebolisce il (sistema immunitario) del corpo ci si ammala da uno di una serie di virus, batteri e funghi che già vivono dentro di noi, ma sono dormienti. Modificare i livelli di pH, di ossigeno, di tensione e di idratazione delle cellule e questi patogeni sono pronti a saltare dappertutto nei nostri flussi sanguigni e nei tessuti.

Le cellule tumorali amano le condizioni che le cellule sane aborrono. Lo stesso vale per tutti gli agenti infettivi. E ‘impossibile essere morente di cancro e non morire di infezioni e carenze nutrizionali allo stesso tempo!

Dato abbastanza tempo, il cancro si svilupperà ogni volta che c’è una proliferazione di cellule danneggiate. Quando le cellule sono danneggiate, quando le variazioni di permeabilità della parete cellulare, quando le tossine e radicali liberi si accumulano, quando i mitocondri perdono funzionalità in termini di produzione di energia ATP, quando il pH sposta fortemente al acida, e quando i nutrienti essenziali sono assenti, cellule casualmente, o, talvolta, in modo rapido, declinano in una condizione cancerosa.
Possiamo vedere che quando una persona ha il cancro sta letteralmente marcendo dentro e muore per la perdita funzionale, raccogliendo le forze infettive, e perdere la forza per malnutrizione.

Science Daily riporta, “Con malattie infettive, spesso non è patogeno per sé, ma piuttosto una eccessiva risposta immunitaria infiammatoria (sepsi) che contribuisce alla morte del paziente, per esempio come risultato di un danno d’organo. Nelle unità di terapia intensiva, la sepsi è la seconda più comune causa di morte in tutto il mondo. Nei pazienti con un sistema immunitario gravemente compromesso specie, candida infezioni fungine pericolose per la vita rappresentano un alto rischio di sepsi “.

fungus1

Credit: Immagine gentilmente concessa da Medical University di Vienna

“Il gruppo di lavoro guidato da Karl Kuchler nel Doppler Laboratorio cristiano per la biologia delle infezioni (. Max F. Perutz Laboratories presso il Campus di Vienna Biocenter) ha ora decifrato le cause molecolari delle reazioni infiammatorie pericolose per la vita al verificarsi di infezioni fungine: due altamente tipi aggressivi di fagociti del sistema immunitario (neutrofili e monociti infiammatori), che però hanno anche un elevato potenziale di distruzione collaterale, mediare la reazione infiammatoria durante un’infezione da candida. Alcuni interferoni, sostanze messaggere utilizzate dal sistema immunitario, che vengono escreti durante le infezioni fungine, stimolano l’afflusso di tipi di cellule del sistema immunitario agli organi infetti e portare a sepsi “.

“Siamo stati in grado di dimostrare per la prima volta che il blocco mirato di questa risposta immunitaria con farmaci inibendo infiammazione si può ridurre significativamente la candida sepsi e quindi la mortalità”, spiega Karl Kuchler, che ha usato una sostanza antinfiammatoria nello studio. [ 1]

Science Daily ha detto, “Le malattie infettive sono mondiali la causa di morte numero uno, con funghi patogeni responsabili di infezioni estremamente pericolose. In tutto il mondo, più di € 6000000000 vengono spesi ogni anno in farmaci anti-fungini, e il costo totale del trattamento medico delle malattie infettive causate da funghi patogeni sono stimati nell’ordine di centinaia di miliardi di euro. “

Le cellule tumorali e le cellule pre-cancerose sono così comuni che quasi tutti di mezza età o la vecchiaia sono pieni di loro, ha detto il dottor Thea Tlsty , un professore di patologia presso la University of California, San Francisco. Ciò è stato scoperto in studi autoptici di persone che sono morte per altre cause, senza sapere che avevano le cellule tumorali o cellule precancerose. Non avevano tumori di grandi dimensioni o sintomi di cancro. “La domanda davvero interessante,” il Dott Tlsty ha detto, “non è tanto il motivo per cui si arriva al cancro, ma perché non si ammalano di cancro?”

La prima è una cellula nel suo percorso verso una forma aggressiva di cancro, dicono i ricercatori, il più probabile è quello di invertire la rotta e tornare ad essere di nuovo in salute. Così, per esempio, cellule che sono i primi precursori del cancro cervicale sono suscettibili di ripristinare di nuovo la normalità. Uno studio ha confermato che il 60% di cellule cervicali precancerose, trovati con Pap test, sono tornare alla normalità entro un anno; 90% ripristina entro tre anni.

Ci sono alcune proprietà fisiche delle cellule che cambiano che li chiamiamo cancerose. Le cellule tumorali mostrano una serie di caratteristiche che li distinguono dalle cellule normali. Tutte le cellule tumorali acquisiscono la capacità di crescere e dividersi in assenza di segnali appropriati e / o in presenza di segnali inibitori.

La diffusione o metastasi del cancro è inversamente proporzionale alla quantità di ossigeno e l’acidità intorno alle cellule tumorali. Il più ossigeno, il cancro si diffonde più lentamente. Il meno ossigeno e più alta l’acidità del corpo più veloce il cancro si diffonde. Se le cellule tumorali ricevono abbastanza ossigeno, moriranno (le cellule tumorali sono anaerobici). Se si priva un gruppo di cellule di ossigeno vitale (la loro fonte primaria di energia), alcune moriranno, ma altri riescono a modificare il loro programma genetico e mutare ed essere in grado di vivere senza ossigeno.

Quando il livello di ossigeno scende al di sotto del 60%, il processo di respirazione di rendere l’energia trasforma in fermentazione in una cellula tumorale. Le cellule normali si trasformano in cancerose. Le cellule normali del corpo hanno bisogno di ossigeno e sono aerobiche, mentre le cellule tumorali non hanno bisogno di ossigeno e sono anaerobici. Le cellule sane metabolizzano, bruciano ossigeno e glucosio per produrre ATP.

Dr. Ma Lan e il Dr. Joel Wallach sottolineano che un tipo di globuli bianchi uccide le cellule tumorali iniettando loro con l’ossigeno, la creazione di perossido di idrogeno nelle cellule.

Dr. Luke Curtis sta riportando sulla ricerca che si occupa di 27 pazienti con “cancro” al polmone che successivamente sono stati diagnosticati con “fungo” al polmone invece di cancro ai polmoni. “Infezione fungina si può presentare con caratteristiche cliniche e radiologiche che sono indistinguibili da neoplasie toraciche, quali noduli polmonari o masse.” I medici che diagnosticano il cancro ai polmoni non sono consapevoli del fatto che il cancro imita infezioni fungine. [2]

Oltre un milione di persone nel mondo sono mal diagnosticati con la tubercolosi quando in realtà hanno una malattia incurabile con una visione simile a molti tipi di cancro, dice un recente rapporto pubblicato nel 2011 nel Bollettino dell’OMS. [3] La malattia chiamata “aspergillosi polmonare cronica” (CPA) è una infezione fungina non è una infezione batterica. E ‘questo è incurabile, totalmente resistente ai farmaci infezione da TBC fungina o batterica? Sembra molto simile, o identica a, TB quando i medici guardano una radiografia del torace che ha sintomi molto simili inizialmente. I medici scambiano per la tubercolosi e prescrivono antibiotici come pratica standard.

Dato che le caratteristiche di raggi X ed i sintomi sono così simili alla tubercolosi batterica, i medici non riescono a riconoscerlo, con conseguenti molte morti inutili -. Organizzazione Mondiale della Sanità

Il 50% di tutti i pazienti che sviluppano aspergillosi polmonare poche probabilità di sopravvivere per più di cinque anni, una prospettiva simile a molti tipi di cancro . I morti per infezioni fungine sono un po ‘come la morte da vaccini, invisibili e fuori dal radar dalla maggior parte della classe medica. Eppure, il 40% dei tumori sono provocati da infezioni, e anche se nella maggior parte dei tumori in fase avanzata, l’infezione fungina è la professione medica considera un’eresia dire cancro e funghi nello stesso respiro.

Secondo il Dr. Milton bianco, il cancro è “né il risultato di un virus, né la conseguenza di un difetto genetico ereditario. Il cancro è un ibrido. È dovuto a un batterio pianta (conidi) derivato da un ceppo Ascomiceto di funghi … “

Siamo meglio che la storia giusta con il cancro

fungus3

In natura si legge: “Anche se i virus e batteri afferrano più attenzione, i funghi sono più grandi assassini del pianeta. Di tutti i patogeni monitorati, i funghi hanno causato oltre il 70% delle estinzioni globali e regionali registrati, e ora minacciano anfibi, pipistrelli e le api. La carestia di patate in Irlanda nel 1840 ha mostrato quanto possono essere devastanti tali agenti patogeni . Phytophthora infestans (un organismo simile e spesso raggruppato con funghi) spazzato via fino a tre quarti del raccolto di patate in Irlanda e ha portato alla morte di un milione di persone. “

I ricercatori stimano che ci sono 1,5-5.000.000 specie di funghi in tutto il mondo, ma solo 100.000 sono stati identificati. Relazioni di nuovi tipi di infezioni fungine in piante e animali sono aumentati quasi dieci volte dal 1995.

I funghi sono nemici terribili. Durante la loro vita i funghi del ciclo dipendono da altri esseri viventi, che devono essere sfruttati in misura diversa per la loro alimentazione. I funghi possono svilupparsi da ife, le strutture specializzate più o meno a forma di becco che consentono la penetrazione dell’ospite La forma di un fungo non è mai definita.; è imposto dall’ambiente in cui il fungo si sviluppa. I funghi sono in grado di attuare un numero infinito di modifiche al proprio metabolismo per superare il meccanismo di difesa dell’ospite. Queste modifiche sono attuate tramite azioni plasmatiche e biochimiche, nonché da un aumento volumetrico (ipertrofia) e iperplasia numerico [4] delle cellule che sono state attaccate.

Nel 1999, Meinolf Certosa, MD visto tre diversi bambini affetti da leucemia improvvisamente andata in remissione dopo aver ricevuto un triplo cocktail di farmaci antifungini per le infezioni fungine “secondarie”. [5]

Medici e dentisti in colpa

Il dottor Elmer Cranton , dice che, “crescita eccessiva di lievito è in parte iatrogena (causata dalla professione medica) e può essere causata da antibiotici.”

Funghi (ad esempio Aspergillus fumigatus) non sono influenzati dagli antibiotici e non sono virus. Se non viene indicato corretto trattamento (farmaco antifungino) la prognosi è che il 50% delle persone infette morirà dentro cinque anni. In realtà l’uso eccessivo di antibiotici porta a infezioni fungine. I medici allopatici che praticano la medicina farmaceutica sono una causa persa, ora che il mondo dei patogeni si ribella contro quello che hanno fatto con gli antibiotici in questi ultimi decenni.

Quando i funghi diventano sistemici da infiammazione intestinale e l’uso eccessivo di antibiotici, si può vedere come l’intero corpo-di nuovo, gli occhi, il fegato, la cistifellea, muscoli e articolazioni, i reni, e la pelle, viene coinvolto in malattie infiammatorie intestinali – Dott. Dave Olanda

I metalli pesanti creano ambienti contaminati sia all’interno che all’esterno delle cellule. Questi ambienti attirano tutti i tipi di agenti patogeni-virus, batteri e funghi. Molti tumori sono causati da infezioni, che sono a loro volta causate da contaminazione da metalli pesanti . Secondo le osservazioni formulate dal ricercatore medico riconosciuto a livello internazionale, il Dr. Yoshiaki Omura, tutte le cellule tumorali hanno mercurio in esse. Il singolo più grande fonte di contaminazione da mercurio è il mercurio contenente amalgama dentale e medici di tutto il mondo ancora iniettano i bambini con vaccini contenenti mercurio.

Ogni anno negli Stati Uniti circa 40 tonnellate di mercurio sono usati per la preparazione di restauri dentali con amalgama di mercurio. Studi scientifici hanno concluso che l’amalgama è la fonte per più di due terzi del mercurio nella popolazione umana. Su base giornaliera ogni amalgama rilascia dell’ordine di 10 microgrammi di mercurio nel corpo. Questo mercurio o si accumula nel corpo o è escreto con le urine e le feci nei nostri sistemi di acque reflue.

Estremamente pericoloso

“Le infezioni fungine possono non solo essere estremamente contagiose, ma anche andare di pari passo con la leucemia, ogni oncologo lo sa. E queste infezioni sono devastanti: una volta un bambino che è diventato un destinatario trapianto di midollo osseo prende una infezione fungina “secondaria”, le sue possibilità di vita, nonostante tutti gli antimicotici in tutto il mondo, sono solo il 20%, nella migliore delle ipotesi, “scrive Dr. David Holland.

Un libro di testo medico di Johns Hopkins utilizzato per educare studenti di medicina nel 1957, aspetti clinici e immunologici di malattie fungine, ha dichiarato che molte condizioni fungine apparirono esattamente come il cancro – Doug A. Kaufmann
Il germe che causa il cancro

fungus4

Il cancro è una malattia biologicamente indotta
di spore (funghi) – Dott. Milton W. Bianco

“Le cellule tumorali indotte hanno molte delle proprietà delle cellule staminali”, ha detto il dottor Michael F. Clarke, professore presso l’Università del Michigan Cancer Center. “Fanno copie di se stessi, è un processo chiamato auto rinnovamento e può produrre tutti gli altri tipi di cellule del tumore originale.” [6]

Secondo la Mayo Clinic, il cancro si riferisce ad uno qualsiasi di un gran numero di malattie caratterizzate da sviluppo di cellule anomale che si dividono in maniera incontrollata e hanno la capacità di infiltrare e distruggere il tessuto normale del corpo.

Il nostro DNA è come un insieme di istruzioni per le nostre cellule, dicendo loro come crescere e dividersi. Le cellule normali spesso sviluppano mutazioni nel DNA, ma hanno la capacità di riparare la maggior parte di queste mutazioni. Oppure, se non possono fare le riparazioni, le cellule spesso muoiono. Tuttavia, alcune mutazioni non vengono riparate, provocando le cellule a crescere e diventare cancerose … o almeno così dice la storia. Lieviti e funghi sono, in termini umani, cellule anormali che si dividono in maniera incontrollata e hanno la capacità di infiltrare e distruggere il tessuto normale del corpo.

fungus5 
La forma del fungo non viene mai definita; è imposta dall’ambiente in cui il fungo si sviluppa.

“In alcuni casi, la potenza aggressiva dei funghi è tale da consentire che, con solo un anello cellulare costituito da tre unità, per stringere nella sua presa, bloccandola e uccidere la preda in breve tempo, nonostante la lotta disperata della preda. Fungo, è il più potente e il microrganismo più organizzato , sembra essere un candidato estremamente logico come causa della proliferazione neoplastica, Dr.Tullio Simoncini dice: “Candida albicans emerge chiaramente come l’unico candidato per la proliferazione tumorale.”

Face the Fungi

Il rapporto di Funghi sulla malattia resta un argomento difficile e controverso e non è molto popolare tra i medici che tengono saldamente ai loro antibiotici e l’ossessione con batteri e virus. Medicina ortodossa manca interamente sul trattamento dei funghi, lieviti e muffe sia con il cancro e il diabete, stabilimenti “standard di cura” sono privi di farmaci antifungini.

Una nuova area di ricerca guidata da Dundee scienziati della vita ci rivela notevoli capacità di funghi di interagire con i minerali e metalli. Guidati dal professor Geoffrey Gadd presso la Facolta ‘di Scienze della vita, la ricerca esplora il gusto unico che i funghi sembrano avere per il rock e heavy metal. [7] Questa scienza ambientale ha dimostrato l’incredibile potere di funghi, di mangiare il cemento e di assorbire metalli pesanti quali mercurio e uranio nell’ambiente.

fungus6

Quello che nessuno ha pensato fino ad ora, è la possibilità che i funghi possono avere una modalità stealth con uno dei quali c’è la sovversione attraverso la convergenza del DNA.

Nuova teoria Svelata

Cryptococcus neoformans è un fungo che “sfugge la fagocitosi in quanto le spore sono circondate da una spessa capsula viscosa.” Nel caso di Histoplasma capsulatum, che di per sé è un fungo senza uscita, quando si confronta con i macrofagi, che ingeriscono il fungo, ma invece di uccidere e digerirlo, qualcos’altro può avvenire.

I globuli bianchi possono finire per proteggere il fungo e il suo DNA è trattato come “amico”, perché è stato incorporato all’interno dei macrofagi che nascondono efficacemente l’invasore dalle nostre altre difese immunitarie. Purtroppo per noi le cellule fungine diventano sempre le cellule dominanti.

Un modo completamente nuovo di guardare il rapporto tra cancro e funghi è vedere che il cancro inizia quando il DNA dal Fungo e il DNA dai nostri globuli bianchi si fondono per formare un nuovo ibrido “del tumore, o sac.” Questo ibrido raggiunge una vita ed unica, ora, bypassando le nostre difese immunitarie, perché è del 50% umano, e quindi quanto basta per essere riconosciuto come “la cellula anomala”.

Un numero grande e significativo di ricercatori indipendenti per il cancro, gli scienziati, microbiologi e medici di primo piano nel corso degli ultimi 100 anni hanno trovato schiaccianti prove a sostegno del cancro-fungo o legame tra cancro e microbi in generale. I microbi sono sempre stati trovati nelle cellule del cancro / tumore. Non c’è niente di strano o di nuovo su questo, ma non provate a parlare con il vostro oncologo di tutto questo perché io posso assicurare le probabilità sono alte che lui o lei non vorrà sapere.

La vitale importanza Gene p53

Insieme con la fagocitosi, il nostro gene p53 gioca uno dei ruoli più importanti ci protegge contro il cancro. Ferma non solo l’invasione del cancro, ma uccide anche le cellule tumorali, impedendo così cancro anche a partire dai inizi. Ma in oltre il 50% di tutti i tumori, gli scienziati hanno scoperto che il gene p53 del paziente è stato mutato e in non è grado di fermare il cancro . Secondo l’American Cancer Society, il gene p53 è il più studiato di tutti i geni, perché il danno di questo gene permette alle cellule con DNA danneggiato, come le cellule tumorali, a proliferare.

“L’aflatossina genotossicità è associata ad un danno al DNA di attivazione risposta bypass p53 difettoso.” Questo significa che la micotossina, aflatossine, che si trova nel nostro approvvigionamento alimentare, è in grado di inattivare il gene p53. Atti della National Academy of Science ha dichiarato nel 1993, che la b1 micotossina, aflatossine, realizzato da Aspergillus funghi, è noto per provocare mutazioni di p53. Le micotossine, fatte da funghi, sono tra le sostanze più cancerogene note alla scienza.

Lo stampo della tossina Aspergillus, l’aflatossina B1, inibisce la ripartizione di entrambi glucosio, o zucchero semplice, e glicogeno. [8] I funghi e le micotossine che producono effetti il nostro codice genetico, provocando alterazioni che si trovano nella maggior parte dei tumori, rapporti Doug Kaufman . “Alterare il DNA di una cellula equivale a cambiare il codice ambientale di quella cella. Una volta cambiato il codice cellulare può rispondere in modo diverso – o per niente agli ormoni esterni ed enzimi che normalmente stimolano di svolgere le funzioni necessarie. Come un esempio di alterazione genetica, l’aflatossina B1 causa una rottura nel DNA che altera l’espressione genica del tumore p53. Le variazioni di questo particolare gene consentono alla cellula di proliferare fuori controllo. Quindi non è un caso che questa stessa micotossina può anche andare avanti per causare il cancro al fegato “

I funghi e le loro micotossine manipolano i loro ospiti a livello cellulare, e ci impediscono di difenderci dal sovvertire il sistema immunitario [9] .

I funghi si trovano negli alimenti che mangiamo ogni giorno. [10] La nostra preoccupazione primaria è l’effetto a lungo termine di ingestione di alimenti contaminati con bassi livelli di micotossine “, e che le tossine cancerogene, come l’aflatossina, un sottoprodotto del Aspergillus , è un “comune contaminante di arachidi, soia, cereali e manioca. Si tratta di un “contaminante frequente di frumento e mais.” Senza un sistema immunitario ben funzionante, siamo a rischio di soccombere a varie malattie infettive e croniche. I funghi invadono il nostro approvvigionamento alimentare di grano perché i grani sono fonte di carboidrati, sono il loro cibo preferito.

I funghi sono parassiti la cui missione è quella di invadere uno spazio più grande. Data la possibilità che alterano la nostra chimicha del corpo per soddisfare le loro esigenze.

Nella loro confutazione della teoria di autoimmunità Kaufman e Olanda [11] spiega che nel diabete di tipo 1 è del tutto plausibile che i funghi invasori hanno modificato le cellule beta, rimaste inosservate, ma partì del sistema di difesa immunitario del corpo, che non è in grado di distruggere il offendere funghi permettendo loro di continuare a invadere altre cellule beta e portare progressivamente alla distruzione totale e una completa mancanza di insulina. I modi estremamente manipolativi che i funghi lavorano per garantire il proprio approvvigionamento alimentare è altamente caratteristico della loro natura.

Un recente studio giapponese suggerisce che le tossine fungine della muffa sono in grado di segnalare le cellule beta del pancreas a spegnerli uccidendoli. [12]

AV Constantini, MD, ex capo del WHO Collaborating Center for micotossine nei prodotti alimentari ha trascorso 20 anni a studiare e raccogliere dati sul ruolo dei funghi e micotossine svolgere nelle malattie devastanti. Nella sua ricerca ha trovato un certo numero di funghi che dimostrano la tossicità specifica al pancreas.

fungus7
Candida A

Quando la colonizzazione fungina e la contaminazione da micotossine è massima si scopre il cancro
la crescita e metastasi ad un tasso massimo.

Battere la fase avanzata Infezioni (Cancro e fungo) con bicarbonato di sodio

Bicarbonato di sodio agisce come un potente, naturale e sicuro agente antimicotico, [13] che, combinato con lo iodio, probabilmente copre l’intero spettro di organismi microbici. L’efficacia di bicarbonato di sodio contro alcuni batteri e funghi [14] è stata documentata. Il suo ruolo come disinfettante contro virus, tuttavia, non è generalmente noto. Il bicarbonato di sodio a concentrazioni di 5% e superiori è risultato essere efficace con riduzione del 99,99% del titoli virali sulle superfici a contatto alimentare entro un tempo di contatto di 1 min. [15]

Oncologo Dr. Tullio Simoncini è arrivato che il concetto è sorto che il cancro può essere trattato con bicarbonato di sodio. Il mio libro bicarbonato di sodio, il trattamento del cancro del di Rich Man Poor Man continua ad essere l’unica bibbia medica su questo argomento.

Più di 90, 000 persone all’anno muoiono a causa di infezioni secondarie negli ospedali.

Nel mio protocollo ( dice dr. Sircus) Naturale allopatica ci avviciniamo al problema del cancro e le infezioni fungine da un certo numero di angolazioni diverse. Quando si tratta di affrontare i microbi patogeni vogliamo prendere a tutto testa alta. Se eliminiamo questi microbi si alleggerisce il carico sul sistema immunitario in modo che possa fare il suo lavoro ed eliminare il cancro.

Sistema immunitario normalmente, nei pazienti oncologici nel fine fase, pone soffocamento su questi microbi dannosi. Quando ci liberiamo di questi microbi del sistema immunitario inizia subito ad essere sovralimentato. Molti hanno sperimentato in decenni passati di passare meno corrente elettrica e alte frequenze attraverso le persone e hanno visto gli effetti anti-patogeni con virus, batteri e funghi.

Quello di cui stiamo parlando qui si adatta alle tattiche militari che naturale medicina allopatica impiega quando è di fronte alla lotta contro il cancro. Un plotone di globuli bianchi vengono inviati a liberare gli ostaggi (organi invasi dal cancro), ma nella loro rotta inchiodano da un pesante fuoco di forze di terra (parassiti, virus, funghi e batteri che legano il sistema immunitario). Poi supporto aereo ( magnesio , trattamenti di biorisonanza , lo iodio , CBD e bicarbonato di sodio ) provengono e cancellano le forze di terra in uscita dal plotone (agenti del sistema immunitario) liberi di andare e recuperare ostaggi (noi). Dobbiamo anche aumentare direttamente la forza del sistema immunitario con trattamenti di infrarossi che aumentano la temperatura corporea.

dr. Sircus

[1] Gli interferoni di tipo I Promuovi Immunopatologia Fatal regolando infiammatoria monociti e neutrofili durante Candida infezioni.; Olivia Majer, Christelle Bourgeois, Florian Zwolanek, Caroline Lassnig, Dontscho Kerjaschki, Matthias Mack, Mathias Müller, Karl Kuchler, PLoS Pathogens, 2012; 8 (7): e1002811 DOI: 10.1371 / journal.ppat.1002811

[2] L’infezione fungina Imitando Lung Cancer – una causa potenziale di diagnosi errata; Lettera pubblicato in American Journal of Roentgenology ; Guimaraes et al; Agosto 2013, Volume 201, Numero2; http://www.ajronline.org/doi/abs/10.2214/AJR.13.10568?journalCode=ajr http://www.ajronline.org/doi/abs/10.2214/AJR.13.10568?journalCode=ajr

[3] http://www.who.int/bulletin/volumes/89/12/11-089441/en/index.html

[4] L’allargamento di una parte a causa di un aumento numerico anormale delle sue cellule.

[5] http://www.vaccinetruth.org/is_cancer_contagious.htm

[6] http://www.cancer.med.umich.edu/news/stemcell.shtml

[7] http://www.dundee.ac.uk/pressoffice/contact/2007/june/fungi.html

[8] Cheeke PR sostanze tossiche naturali nei mangimi, foraggi e piante velenose; 1998; Interstate Publishers Inc; Danville, Il

[9] Kibbler, CC; Principi e Pratica di Micologia clinica; John Wiley and Sons Ltd. West Sussex in Inghilterra 1996

[10] Etzel, R. micotossine. JAMA, Vol 287, No. 4. Jan 23/30 2002

[11] http://knowthecausestore.com/the-fungus-link-to-diabetes.html

[12] http://www.njmoldinspection.com/news/press111405.html

[13] C’è stato un considerevole interesse per l’uso di bicarbonato di sodio (bicarbonato di sodio, NaHCO3) e bicarbonato di potassio (KHCO3) per controllare l’oidio e altre malattie fungine delle piante. L’uso di bicarbonato di sodio come fungicida non è una nuova idea. Un articolo nel numero di giugno 1990 della rivista Serra Direttore riassume i risultati di tre anni di test bicarbonato di sodio come fungicida per le rose. Ricercatore della Cornell University Dr. R. Kenneth Horst osservata la soppressione della PM e critici per-due grossi problemi per New York è aumentato coltivatori. Roses sono stati spruzzati ogni 3 o 4 giorni con una soluzione acquosa di bicarbonato di sodio e sapone insetticida. http://attra.ncat.org/attra-pub/bakingsoda.html

[14] carbonato di sodio e bicarbonato di sodio erano uguali e superiori agli altri sali di controllo della muffa verde sulle arance. Commun Agric Appl Biol Sci. 2007; 72 (4): 773-7.

[15] International Journal of Food Microbiology. Volume 109, Issues 1-2, 25 maggio 2006, pagine 160-163. L’efficacia virucida di bicarbonato di sodio su una superficie di contatto con gli alimenti contro il calicivirus felino, un surrogato norovirus Yashpal S. Malik e Sagar M. Goyal. Dipartimento di Medicina Veterinaria della popolazione, Facoltà di Medicina Veterinaria, Università del Minnesota. L’efficacia virucida di bicarbonato di sodio è stata rafforzata quando è stato utilizzato in combinazione con aldeidi o perossido di idrogeno.