Gli infrarossi per combattere la cellulite

I raggi infrarossi sono luci particolari che direzionate sul corpo, producono un calore capace di riattivare la circolazione e sciogliere i cuscinetti di grasso.

Speciali filtri impediscono che la parte superficiale del corpo si surriscaldi, così da rendere l’azione profonda.Questo trattamento viene utilizzato in istituto abbinato quasi sempre con la ginnastica o l’elettrostimolazione.

Combattere la cellulite con infrarossi

La tecnica Creando intorno al corpo un ambiente caldo, appunto con gli infrarossi, il corpo tende a bruciare di più il grasso. Per potenziare quest’ effetto e soprattutto per tonificare i tessuti vengono messe a disposizione delle attrezzature sportive speciali per pedalare o camminare: il tessuto muscolare prenderà così il posto di quello adiposo, modellando la silhouette e migliorando il tono cutaneo.

In sostituzione della ginnastica attiva, alcuni centri utilizzano apparecchi per l’elettrostimolazione: la contrazione muscolare viene indotta mediante impulsi elettrici mentre il corpo è circondato da raggi infrarossi.

Gli effetti a livello cutaneo sono gli stessi ma indubbiamente, il movimento attivo sarà utile su più fronti, ad esempio permette di bruciare calorie e di sudare, aumentando l’effetto disintossicante.