Gambe gonfie pesanti cattiva circolazione rimedi naturali

gambe-gonfieGambe gonfie pesanti cattiva circolazione rimedi naturali e prodotti cosmetici mirati per combatterli. Con l’ arrivo del caldo i problemi di circolazione peggiorano,

le caviglie si gonfiano e le vene soffrono. Per almeno tre donne su dieci la bella stagione (soprattutto l’ estate) è un supplizio: con il caldo le gambe si appesantiscono, camminare e stare in piedi diventa un problema. Questi disturbi sono sintomi di insufficienza venosa e cattiva circolazione delle gambe, e non vanno trascurati. Le vene varicose non si manifestano improvvisamente e possono essere prevenute, o quanto meno si può rallentare il processo che conduce alla loro formazione. Diagnosi tempestive e corrette abitudini di vita sono le migliori armi di prevenzione. Oltre a calze elastiche, si possono abbinare anche cosmetici mirati. Se invece venuzze e varici sono già affiorate sulle gambe, si possono correggere e cancellare con tecniche innovative: dal laser, alle sclerosanti alla chirurgia (trovate maggiori informazioni qui: Trattamenti e cure di vene varicose e capillari sulle gambe). Nella circolazione venosa, il sangue venoso dai piedi deve ritornare verso il cuore vincendo la forza di gravità. Sono i muscoli di piedi e gambe che, agendo da pompa, stimolano la circolazione venosa. Per evitare ristagni, le pareti delle vene sono provviste di valvole a nido di rondine. Se tutto è ok, le valvole chiudono il vaso e impediscono al sangue di defluire verso il basso. Se invece la circolazione non funziona bene, il sangue ristagna e le vene iniziano a sfiancarsi e dilatarsi, generando una serie di patologie.

Passeggiare almeno mezz’ ora al giorno è un’ arma efficace per prevenire l’ insufficienza venosa. Camminando (ottimo se lo fate in acqua) o salendo le scale i muscoli “stringono” le vene facilitando la salita del sangue. Inoltre, viene sollecitata la pianta del piede, dove c’è una pompa di piccoli vasi sanguigni che raccolgono il sangue e lo “spremomo” verso l’ alto. Durante i lunghi viaggi in auto, fate soste per sgranchire le gambe e in aereo passeggiate in corridoio per 3 minuti ogni ora. Se passate le giornate sedute alla scrivania, usate una pedana poggiapiedi e sollevate le gambe per almeno un quarto d’ ora, 3 volte al giorno. Se invece state molto in piedi per lavoro, alzatevi sulle punte per 2 minuti al giorno. Il 50% delle donne italiane soffre di problemi circolarori agli arti inferiori. Per la maggior parte si tratta di disturbi lievi, come gonfiori o reticoli di capillari. Un 30% delle donne soffre invece di vene varicose.

Pagine: 1 2 3 4 5 6