Limone – mille modi per usarlo

Il limone è un albero da frutto appartenente al genere citrus della famiglia delle rutaceae. Il nome limone viene utilizzato sia per l’albero che per il frutto stesso (Citrus lemon).

limone

Limone

Il succo del limone contiene 50-80 grammi/litro di acido citrico, che conferisce il tipico sapore aspro ed usato tutt’ora in cosmesi, nell’industria alimentare e in ambito farmaceutico.

Cenni storici sul limone.

Secondo gli scritti di Teofrasto (filosofo e scienziato greco), molti medici dell’antichità elogiavano il succo di limone come un efficace rimedico contro l’alitosi. Era considerato un ottimo deterrente contro i veleni, per curare la gotta, un tonico per lo stomaco e veniva utilizzato dagli antichi Egizi per l’imbalsamazione delle mummie o semplicemente deposto nei sarcofaghi assieme a datteri o fichi.
Per non parlare del rimedio di mia nonna e chissà di quali altre nonne, che per il singhiozzo ci facevano bere succo di limone e zucchero.
Non mi dilungherò granché nel spiegarvi altro riguardo le sue doti terapeutiche e per quanto riguarda gli utilizzi nell’industria alimentare, però già da adesso possiamo affermare che il limone è un’agrume strausato ovunque e per ogni sorta di problema.
Il succo di limone non è solo utile per curare e condire, ma è utilizzato oggi (così come in tempi antichi) come rimedio naturale per la cura di se.
Il limone in cosmesi.

Proprietà limone.

Il succo di limone, come abbiamo già affermato possiede tante qualità, ma quali sono i benefici reali?
– è un astringente naturale poichè tende ad attenuare la secrezione nella forma infiammatoria contro piaghe e furuncoli.
– aiuta a ridurre le macchie cutanee.
– se mischiato con il miele può essere utilizzato come un detergente viso in grado di normalizzare le pelli impure.
– mischiato insieme ad un olio vegetale (d’oliva o di mandorle) può essere usato sulle unghie per rinforzarle e ristrutturarle.

Impacchi per capelli con limone.

Il succo del limone può essere utilizzato anche come accompagnamento per maschere pre o dopo shampoo.
Uno degli usi più diffusi è quello di utilizzarlo come ultimo risciacquo diluito con acqua distillata (in piccole dosi) dopo il balsamo poichè grazie alle sue proprietà lucidanti dona vita ai capelli opachi e sfibrati rendendoli setosi e brillanti.
E’ consigliabile utilizzarne poco e non troppo spesso (massimo una volta alla settimana dopo la maschera – shampoo – balsamo) perchè se usato in quantità elevate potrebbe rendere i capelli secchi e stopposi.
Sfatiamo i luoghi comuni.
Il limone è uno schiarente naturale?
La risposta è no. Il limone non è uno schiarente naturale o meglio non schiarisce i capelli come una tinta chimica, ma se usato nel modo corretto dona dei graziosi riflessi dorati (secondo il vostro colore di capelli), anche se è sempre meglio non esagerare.