La fragola per alimentazione e salute

La fragola per alimentazione e salute. E’ il falso frutto della pianta omonima, cioè la Fragaria vesca, che appartiene alla famiglia delle Rosacee. Le fragole contengono polifenoli e flavonoidi come catechina, quercetina, campferolo e antocianine, inoltre contengono acido ellagico e resveratrolo, un antiossidante che si trova abbondantemente nel vino rosso.

fragole

La fragola per alimentazione e salute

Le elevate quantità di tali sostanze fanno sì che le fragole siano collocate al vertice della nostra scala ORAC (Oxygen Radical Absorbance Capacity), che raccoglie i cibi con il maggior contenuto in sostanze antiossidanti, e per tale ragione sono state inserite tra i cibi che mantengono giovani. Inoltre, altri studi hanno messo in evidenza la capacità di questi frutti di proteggere il DNA dagli attacchi dei radicali liberi, prevenendo il cancro all’esofago, al colon, al polmone e alla prostata. Ai polifenoli estratti dalle fragole, sono stati attribuiti effetti antimicrobici e inibente dell’ossidazione del colesterolo cattivo (LDL), con diminuzione del rischio di ictus e di infarto cardiaco.

Le fragoline di bosco

Le loro proprietà sono simili a quelle della fragola, ma possiedono maggiori quantità di antiossidanti.

Ma vediamo cosa contengono le fragole

  • Kcal/100 g: 27
  • grassi: 0,4 g
  • proteine:, 9 g
  • glucidi: 5,3 g
  • fibre: 1,6 g
  • colesterolo: 0
  • vitamine: Tiamina o vitamina B1 0,02 mg; riboflavina o vitamina B2 0,04 mg; niacina o vitamina B3 0,50 mg; acido folico o vitamina B9 18,00 e mcg; vitamina A tracce; vitamina C 54 mg
  • sali minerali: sodio 2 mg; potassio 160 mg; ferro 0,8 mg; calcio 35 mg; fosforo 28 mg; zinco 0,1 mg

Alla fragola ha azione tonica, diuretica, lassativa, calmante e depurativa, presenta anche un’azione antinfiammatoria. Contiene poli fenoli che difendono l’organismo dai radicali liberi, inibiscono il colesterolo cattivo e proteggono l’apparato cardio vascolare.

Usi clinici delle fragole

  • colesterolo cattivo (LDL) alto: frullare 100 g di fragole con un bicchiere di succo di mela senza aggiungere zucchero. Bere una volta al giorno specialmente nel periodo primaverile
  • fragilità capillare e couperose: mangiare almeno 70 g di fragole al giorno
  • sovrappeso: utilizzare le fragole come spuntino di metà mattinata  e di metà pomeriggio

Attenzione: le fragole in alcuni soggetti sensibili, possono scatenare orticaria o gravi reazioni allergiche, in tal caso vanno evitate.

Come preparare una maschera anti couperose alle fragole:

  • prendere 10 fragole
  • metterle nel frullatore con 2 cucchiai di yogurt greco e 15 gocce di tintura madre di Calendula
  • frullare il tutto e applicar la miscela ottenuta sul viso e sul collo con un pennello dalle spatole piatte e morbide
  • lasciare riposare per 20 minuti circa
  • poi risciacquare con acqua tiepida
  • infine tamponare con acqua di rose

Attenzione evitare di spendere il preparato ottenuto sugli occhi e sulle labbra.