Frutta e verdura colori nell’alimentazione

frutta-e-verdura

Frutta e verdura colori nell’alimentazione  non sempre l’apparenza inganna, anzi molte molte l’aspetto di un oggetto, o nel nostro caso di un alimento, riesce a fornirci molte informazioni importanti. Un esempio molto significativo in tal senso è dato dalla frutta e dalla verdura che possono essere classificate in vari gruppi a seconda del loro colore.

Frutta e verdura colori nell’alimentazione Le colorazioni sono 5: giallo-arancio, bianco, blu-viola, rosso e verde.

Al gruppo giallo-arancio appartengono alimenti ricchi in b-carotene, un precursore della vitamina A, antiossidante molto importante per la crescita, per il mantenimento dei tessuti epiteliali, per la funzione immunitaria e la visione. Altra molecola particolarmente presente in questo gruppo è la vitamina C (specialmente negli agrumi), che, oltre alla nota capacità antiossidante, favorisce la formazione del collagene. Componenti antiossidanti caratteristici di questo gruppo sono anche i flavonoidi. ALIMENTI: arancia, limone, mandarino, pompelmo, carota, peperone, zucca, albicocca, cachi, melone, nespola, pesca.

Il gruppo bianco comprende alimenti particolarmente ricchi in quercetina (antiossidante). Appartengono a questa categoria una particolare famiglia di piante, le crucifere, importanti fonti di fibra, sali minerali e vitamine. Inoltre contengono isotiocianati,  molecole molto studiate per la loro possibile azione antitumorale. ALIMENTI: aglio, cipolla, cavolfiore, porri, funghi, finocchio, castagne, sedano, mele e pere.

Gli alimenti del gruppo blu-viola contengono sostanze  utili per la circolazione, i reni e la visione. Essi nello specifico contengono le antocianine, importanti molecole antiossidanti. La fibra è molto presente anche in questo gruppo e i frutti di bosco, nello specifico, contengono fibra solubile in grado di regolare l’assorbimento di altri nutrienti e di fornire, attraverso la formazione di acidi grassi a catena corta, un importante supporto per la flora intestinale. ALIMENTI: uva rossa, frutti di bosco, prugne, fichi, radicchio, melanzane.

Il gruppo rosso contiene alimenti che sono importanti fonti di licopene, oltre che di antocianine. Il licopene, particolarmente abbondante nei pomodori e nelle angurie, svolge una efficace azione antiossidante sulle membrane cellulari e sulle lipoproteine (molecole deputate al trasporto dei grassi). La concentrazione di licopene aumenta con la maturazione dei frutti e degli ortaggi. Alimenti come le fragole e le arance rosse contengono inoltre una buona percentuale di vitamina C. ALIMENTI: arancia rossa, fragola, pomodoro, anguria, ciliegia, ravanello, barbabietola rossa.

Frutta e verdura colori nell’alimentazione La clorofilla ed i carotenoidi sono particolarmente abbondanti nei frutti e negli ortaggi del gruppo verde. Un nutriente molto abbondante in questo gruppo è il magnesio (che costituisce anche la clorofilla stessa), coinvolto nel metabolismo carboidratico e proteico, nella circolazione, nel sistema nervoso e nell’assorbimento e metabolismo di altri sali minerali. L’acido folico è un altro nutriente caratteristico di questi alimenti ed esso è importante all’inizio della gravidanza, oltre che per garantire un’efficace sintesi delle cellule plasmatiche. Anche la vitamina A è particolarmente presente in questo gruppo. ALIMENTI: agretti, asparagi, bieta, basilico, cicoria, lattuga, indivia, spinaci, zucchine, carciofi, broccoli, prezzemolo, rughetta, olive, kiwi e uva.