Dieta molecolare : Depurarsi e perdere peso

dieta-molecolare

Dieta molecolare per depurarsi e perdere peso velocemente, permette di perdere peso ma anche di facilitare il processo di depurazione di tutto il nostro organismo.La dieta molecolare è un piano alimentare ideato dal Professor Pier Luigi Rossi, specialista di scienze dell’alimentazione presso l’Ospedale san Donato di Arezzo. La dieta molecolare permette di perdere peso ma anche di facilitare il processo di depurazione di tutto il nostro organismo.

La dieta molecolare è un regime dove non vengono calcolate la calorie perchè il suo successo si basa su come vengono strutturati i pasti. In questa dieta, è importante favorire alcuni alimenti rispetto ad altri, in particolare i carboidrati devono essere limitati ma non esclusi. Sappiamo che un consumo esagerato di carboidrati provoca un affaticamento del fegato e l’incremento del peso corporeo; quando mangiamo porzioni troppo abbondanti di pasta o di pane una certa quantità di energia viene conservata nella muscolatura e nel fegato. Questa energia, chiamata glicogeno, poi, se non viene consumata, si trasforma in adipe che a sua volta si deposita nei fianchi e sull’addome. Proprio per questo motivo, ridurre la quantità di carboidrati è un primo passo per disintossicarsi e perdere peso.

La novità è che la dieta molecolare introduce i carboidrati nella giusta quantità, evitando cali di tono e debolezza, puntando invece sul movimento fisico. Lo sport è un alleato fondamentale per dimagrire per sentirsi in forma ma anche per mantenere i muscoli tonici. E’ proprio l’allenamento che favorisce la riduzione del tessuto grasso, causa di citochine, cioè di processi di infiammazione. Facendo sport riusciamo a sentirci bene e combattiamo il passare degli anni.

La dieta molecolare è un piano alimentare ideato dal Professor Pier Luigi Rossi, specialista di scienze dell’alimentazione presso l’Ospedale san Donato di Arezzo. La dieta molecolare permette di perdere peso ma anche di facilitare il processo di depurazione di tutto il nostro organismo.

La dieta molecolare è un regime dove non vengono calcolate la calorie perchè il suo successo si basa su come vengono strutturati i pasti. In questa dieta, è importante favorire alcuni alimenti rispetto ad altri, in particolare i carboidrati devono essere limitati ma non esclusi. Sappiamo che un consumo esagerato di carboidrati provoca un affaticamento del fegato e l’incremento del peso corporeo; quando mangiamo porzioni troppo abbondanti di pasta o di pane una certa quantità di energia viene conservata nella muscolatura e nel fegato. Questa energia, chiamata glicogeno, poi, se non viene consumata, si trasforma in adipe che a sua volta si deposita nei fianchi e sull’addome. Proprio per questo motivo, ridurre la quantità di carboidrati è un primo passo per disintossicarsi e perdere peso.

La novità è che la dieta molecolare introduce i carboidrati nella giusta quantità, evitando cali di tono e debolezza, puntando invece sul movimento fisico. Lo sport è un alleato fondamentale per dimagrire per sentirsi in forma ma anche per mantenere i muscoli tonici. E’ proprio l’allenamento che favorisce la riduzione del tessuto grasso, causa di citochine, cioè di processi di infiammazione. Facendo sport riusciamo a sentirci bene e combattiamo il passare degli anni.La dieta molecolare suggerisce di allenarsi sia svolgendo movimento aerobico che anaerobico, ossia esercizi specifici che si svolgono con attrezzi, come ad esempio il sollevamento dei pesi. Naturalmente, prima di iniziare a seguire la dieta e soprattutto prima di intraprendere delle sessioni di allenamento, è necessario effettuare degli accurati controlli medici, per scongiurare la presenza di patologie, intolleranze o altri problemi di salute.

La dieta molecolare suggerisce di alimentarsi preferendo soprattutto cereali integrali, più ricchi di fibre e facilmente digeribili.  Questo regime prevede che al mattino, appena alzati, si bevano due bicchieri di acqua naturale; dopo si può consumare la colazione. Il menù prevede o una tazza di tè, oppure di latte scremato o di caffè d’orzo  da accompagnare con 2 cucchiai di muesli oppure 2 cucchiai di cereali integrali o 2 fette biscottate, 3 biscotti, 150 grammi di frutta fresca di stagione oppure 40 grammi di pane integrale tostato. A metà mattina e a metà pomeriggio, è consentito uno spuntino a base di frutta fresca di stagione oppure centrifugati di verdura fresca.

Ai pasti, è importante introdurre sempre le verdure crude, mentre prima di andare a dormire è consigliato sorseggiare una tisana, in particolare sono suggerite quelle a base di menta. Ricordiamoci di bere durante tutto il giorno almeno sei bicchieri durante tutta la giornata. Questo regime alimentare prevede che ci siano quattro giorni proteici a cui ne segue uno glucidico; ciò significa che per quattro giorni la quota di carboidrati si attesta attorno ai 130 grammi. Invece, il giorno glucidico, la razione sale fino ad arrivare a 150 grammi.

La dieta molecolare, ha il vantaggio di poter essere eseguita anche da chi non torna a casa a mangiare: i menù proposti sono svariati e gli alimenti suggeriti si reperiscono con facilità.