Alimentazione naturale per evitare le malattie

Alimentazione naturale

Alimentazione naturale previene il rischio di malattie. L’umanità dei nostri giorni, così malata, dovrebbe riflettere su queste cose. Si scoprono nuovi medicamenti in continuazione, ma si presentano continuamente malattie nuove. In particolare le malattie cancerose, la sclerosi a placche, altre malattie che colpiscono le cellule, il sistema nervoso centrale, tutto questo ci preoccupa. Non è forse strano che i popoli indigeni, che vivono in modo naturale, non conoscano il cancro?

La sclerosi multipla da loro è sconosciuta; dunque, le malattie da degenerazione delle cellule, come le troviamo in questi due casi, sono riservate ai paesi civilizzati; anche molte malattie infettive colpiscono prevalentemente persone indebolite dall’alimentazione raffinata dei popoli di alta cultura. La gente indigena, anche se vive in vicinanza dei cosiddetti civilizzati, non viene colpita da queste malattie, anche se virus o microbi patogeni potrebbero benissimo diffondersi fra loro. Questo è il caso della sclerosi a placche, anche se fin’ora non è stato stabilito se si tratti di virus, o microbo patogeno, che provoca la malattia. Ma anche altre malattie simili non si trovano fra i popoli indigeni, perché la loro alimentazione frugale e naturale offre sufficienti forze di difesa all’organismo, che non viene intaccato. Questo lo prova un semplice esperimento con il riso integrale. Ogni chicco è veramente un intero, una ricetta pronta del Creatore. Se togliamo anche solo una delle sue componenti, abbiamo un manco, uno svantaggio per la salute. Perciò è importante l’impiego del chicco intero per un’alimentazione ottimale.