Alimentazione corretta è il primo passo per il benessere del corpo

Una sana alimentazione è importante per il buon funzionamento degli organi interni; a questi infatti non deve mai mancare il giusto apporto nutritivo altrimenti possano subentrare delle disfunzioni che si ripercuoteranno anche sul nostro aspetto fisico.

Frutta e verdura naturalmente sono i cibi da assumere in maggior quantità durante la giornata.

Non è vero che i carboidrati in un regime dietetico o comunque controllato debbano essere selezionati o addirittura eliminati, infatti il nostro corpo utilizza li zuccheri che li compongono come fonte primaria di energia.

E’ chiaro che fornendo un alto numero di calorie ( per 80 grammi circa 240 ) è uno degli alimenti messo sotto accusa durante una dieta ipocalorica.

Basta solo saper controllare la quantità!

Un’ottima alternativa alla pasta è il riso molto ricco di fibre , risulta più digeribile e riempe di più permettendone un’ assunzione minore di calorie.

Anche le proteine vengono assunte con molti cibi:
Il latte, meglio se fresco, è un ottimo alimento per coloro che soffrano di gastrite o ulcera e come prevenzione per l’osteoporosi.

La preziosa fonte di calcio che rappresenta il latte può essere assunta anche attraverso lo yogurt e i formaggi: entrambi alimenti proteici, il primo leggero e digeribile è ottimo come spuntino e, se magro, come condimento per primi piatti e insalata.

Lo yogurt favorisce al rigenerazione della flora batterica e alcuni medici lo consigliano durante le cure antibiotiche .

Gli altri rappresentano un secondo piatto completo,se ne possono trovare in varie forme tra le quali preferire sempre quelli meno lavorati, come la ricotta, il parmigiano e la mozzarella.

E’ chiaro che tutti gli altri tipi possono essere assunti normalmente ma in maniera ridotta.
Ottime le proteine della carne sia bianca che rossa da abbinare sempre a verdure per renderne più facile la digestione.

Quando è possibile sostituirne la “fettina” con un trancio di pesce che introduce nell’organismo oltre alle proteine anche fosforo iodio e fluoro. E’ consigliabile assumerlo cotto: sconsigliato quindi il sushi giapponese che spesso è fonte di gravissime intossicazioni e parassitosi.

Infine troviamo le uova ottimo alimento proteico per chi non ha problemi di colesterolo.La parte più nutriente è il tuorlo.Il modo per mantenere inalterate le sue proprietà è mangiarlo alla cock.

Per i vegetariani invece l’unica fonte proteica ammessa è quella dei legumi, ceci, fagioli e quant’altro:
Proteine semplici che riempono con più facilità, da assumere pero non con frequenza in quanto sono causa di gonfiore intestinale.

Essendo il nostro corpo formato per la maggior parte da acqua si capisce l’importanza di introdurne molta almeno due litri; possiamo aiutarci con tisane o infusi di erbe che sceglieremo in base alle necessita del momento