Benessere e Salute

La cura depurativa deve essere scelta secondo un proprio obbiettivo, vediamo i più frequenti :

  • AIUTARE IL FEGATO : la maggior parte delle piante depurative sono molto indicate per il fegato e le vie biliari. Le piante più conosciute sono carciofo (Cynara scolymus), la bardana (Arctium lappa), il boldo (Boldo fragrans), la ciccoria (Cichorium intybus) e il tarassaco conosciuto come dente di leone. Tutte queste erbe si possono prendere in tisane composte o tintura madre.

  • ELIMINARE I LIQUIDI : per l’attività depurative a livello di reni e vie urinarie vengono utilizzate altre piante come ad esempio la salsapariglia (Smilax officinalis) o la betulla.

  • In commercio troviamo anche molte piante con azione depurativa come ad esempio aloe (Aloe vera) che ha molti benefici, infatti agisce come antinfiammatorio, contro i dolori e calma il sistema nervoso.

  • Altre erbe come l’ortca (Urtica dioica) e l’equiseto (Equisetum arvense) sono consigliate in associazione con altre erbe quando ci sono cali di pressione o di demineralizzazione.

Acqua e limone

Io adoro acqua e limone, semplicemente un limone spremuto in un bicchiere da bibita colmo di acqua appena tiepida (e non troppo calda pena il deterioramento della vitamina C). Questo trattamento sveglia l’organismo come un caffè e procura un effetto disintossicante all’apparato gastrointestinale, oltre che integrare molti minerali. Io uso prenderlo appena alzata, cercando di lasciar passare almeno un’ora dall’assunzione di altri cibi o bevande. Inoltre è delizioso durante la stagione calda che sta lentamente arrivando.

Verdure fresche

Consumare tutte le verdure, preferendole crude, aiuta a depurare l’organismo, in particolare quelle amare, come cicoria o radicchio di tutti i tipi, carciofi, anche in questo caso meglio se irrorate di succo di limone. La loro azione purificatrice si concentra in particolare sul fegato, che è il primo organo, considerato come un filtro, a portare giovamento a tutto l’organismo una volta aiutato.

Eliminare o ridurre drasticamente le proteine animali

Questo è un passaggio che in casa nostra è diventata un’abitudine consolidata, mangiamo pochissima carne o insaccati, lasciandola alle occasioni in cui siamo ospiti in casa di altri e raramente per un barbecue tra amici. Non si tratta di diventare vegetariani, che andrebbe benissimo, ma di riuscire a diminuire l’apporto di carne a solo una volta a settimana, preferendo quella bianca.

La carne è un concentrato di tossine dovute all’accumulo di antibiotici o medicinali somministrati agli animali, ma anche al cibo con cui vengono nutrite. E tutti questi ingredienti passano da loro a noi, attraverso la fettina nel piatto.

Bere molti liquidi

Che sia acqua, tisane (perfetta la malva), (preferibilmente quello verde) ma anche succhi freschi di frutta e verdura, l’importante èlavare dall’interno il nostro organismo: se questo avviene quotidianamente trarremo un beneficio che si evidenzierà soprattutto nei periodi critici, come è il cambio di stagione.

Sarebbe bello poter avere la possibilità di rallentare almeno un giorno a settimana per dedicarci ad un regime di blando digiuno, cioè cibandoci solo di acqua, succo di frutta e verdura.

Oppure sogno di poter godere della sauna con regolarità, dato che proprio attraverso la pelle, l’organo più esteso del nostro corpo, possiamo eliminare fisicamente le tossine. A questo riguardo è utile spazzolare tutto il corpo prima della solita doccia calda, così che venga aiutato il processo detox.

Voi avete l’abitudine di dedicare un certo periodo alla purificazione del corpo?
Oppure è un atteggiamento che riuscite a mantenere costante durante tutto l’anno?

 

Siamo anche nel social:

Oroscopo 2016 per ogni segno zodiacale

GLITTER 6d186373f18b69673dc558a31b2cf5ab

Sfondi 478e72a5a9ccea63ca2137e6c8afc376

Moda Primavera Estate 2017

Moda Primavera Estate 2017