Rassodare glutei senza palestra esercizi facili per tutti

rassorare-glutei-esercizi

Rassodare glutei senza palestra esercizi facili per tutti da praticare nella propria abitazione. Esercizi per rassodare i glutei. Per rassodare i glutei è essenziale il movimento e l’esercizio quotidiano. Purtroppo, il grasso tende a depositarsi soprattutto su glutei e cosce, per questo oltre ad una corretta e costante attività fisica è necessario seguire qualche piccola regola: non consumare troppi grassi ed alimenti ad alto

contenuto calorico, evitando anche gli zuccheri trasformati. Per evitare l’odioso effetto “buccia d’arancia” quindi bisogna adottare una dieta povera di grassi e bere molta acqua. Mangiare sano è il primo passo per la salute dell’organismo. Proteine, carboidrati complessi, cereali integrali, verdure, frutta, grassi sani devono essere presenti sulla nostra tavola.

Per evitare la formazione di cellulite è importante rassodare i glutei, puntando anche sul miglioramento della circolazione sanguigna, quindi è fondamentale l’esercizio fisico. Infatti, vi sono diversi metodi per mantenere in forma i glutei, ma è l’esercizio fisico regolare il metodo migliore per tonificare il corpo e mantenerlo in perfetta forma. Ci sono diversi esercizi specifici per rassodare questa zona critica del corpo, anche abbastanza semplici e facili da eseguire tranquillamente a casa. Naturalmente, bisogna eseguire gli esercizi con costanza, ci vorrà un po’ di tempo, ma poi si comincerà a sentire i muscoli dei glutei tonici.

– Un esercizio semplice da eseguire in casa consiste nel mettersi in piedi con la schiena dritta. Si procede con il rilassare le spalle mantenendo le braccia distese ai due lati. In seguito, si devono serrare i muscoli dell’addome ed eseguire un passo indietro con il piede sinistro e piegare il ginocchio destro in modo che la gamba formi un angolo di 90 gradi. Si torna quindi nella posizione di partenza, per ripetere lo stesso esercizio sull’altro lato. Eseguire questo esercizio per tre serie da 15.

  – Gli affondi in avanti sono un ottimo esercizio di coordinazione neuromuscolare e di potenziamento, usato molto dalle donne nella variante con passo lungo, per tonificare i muscoli dei glutei. In entrambi le varianti (passo breve e passo lungo) questo esercizio riesce a stimolare caviglia, ginocchio, anca ed a coinvolgere i glutei con intensità variabile a seconda dell’ampiezza del passo. In piedi, con le gambe divaricate come l’ampiezza delle spalle si deve eseguire un passo in avanti mantenendo il tronco il più eretto possibile. Poi si piega il ginocchio dell’arto avanzato, fino a formare un angolo leggermente acuto oppure retto. Facendo forza sulla gamba d’avanti si ritorna nella posizione di partenza. Eseguire questo esercizio per due serie da 15 per ogni gamba.

– Per rassodare i glutei è consigliato anche eseguire lo squat. Infatti, lo squat prevede diversi esercizi che fanno lavorare più gruppi muscolari attraverso la contrazione ed il rilassamento. Per svolgere esercizi di squat, si possono adoperare dei pesi non troppo eccessivi. Il movimento specifico prevede un lavoro di gambe ed un movimento di piegamento delle ginocchia. L’esercizio che mette in movimento i muscoli dei glutei è quello della contrazione ad ogni slancio per piegare le gambe per poi tornare alla posizione di partenza. Bastano 3 serie di squat da 15 a 20 ripetizioni eseguiti in modo costante e regolare per ottenere dei glutei sodi ed un lato B invidiabile.