Mani e la loro salute

Mani e la loro salute. Quotidianamente le nostre mani vengono a contatto con tante sostanze e materiali che altre persone hanno toccato: i soldi in primo luogo, ma anche il maniglione del carrello del supermarket, le attrezzature in palestra, i sostegni in autobus, la fotocopiatrice, la macchinetta del caffè in ufficio e così via.

Le nostre mani sono così esposte costantemente a una grande verità di germi, virus e batteri a cui è complicato sfuggire. Anche se le lavate regolamene, le mani rappresentano il veicolo numero uno dei virus del raffreddore.

Mani e la loro salute
Mani e la loro salute

E la trasmissione avviene in modo molto semplice: risulta, secondo quanto sostiene la Psicologia Comportamentale che ci sollecitiamo, più o meno inconsapevolmente, bocca, naso e occhi ogni cinque minuti. Questo è il principale motivo che causa l’insorgenza del fastidioso raffreddore! Ciò che non tutti sanno è che esistono più di duecento virus del raffreddore che possono sopravvivere sino a 3 ore sui materiali contaminati!

Come difendersi da questa infezione così diffusa?

Grazie alla ricerca ricerca scientifica, oggi possiamo contare su soluzioni innovative ed efficaci, in grado di prevenire il contatto con i germi, combattere l’insorgere del raffreddore e bloccare così il flusso mani-naso-virus, responsabile della contaminazione.
In particolare, esistono ritrovati di ultimissima generazione che, attraverso un’azione diretta slle mani, creano una speciale barriera capace di neutralizzare al contatto i virus dell’infezione e di proteggerci dalle aggressioni di nuovi germi persino per ore. La linea Vicks ad esempio, ha ideato un prodotto che sotto forma di schiuma, garantisce una protezione di lunga durata formando una pellicola invisibile che neutralizza al contatto i germi salvaguardando il nostro sistema immunitario per almeno tre ore. Se proteggiamo le nostre mani, difendiamo anche il nostro organismo in ogni ambiente e circostanza.